Crescita organica Instagram: gli errori da evitare per aumentare i follower nel 2021

Instagram crescita follower 2021

Crescita organica Instagram: gli errori da evitare per aumentare i follower nel 2021

    Indice dei contenuti
  1. Errore N°1. Pubblicare contenuti irrilevanti e foto di bassa qualità
  2. Errore N°2. Non rispondere prontamente ai propri follower
  3. Errore N°3. Utilizzo errato dell'hashtag
  4. Errore N°4. Non seguire una strategia guidata da obiettivi
  5. Errore N°5. Nessuno sforzo dedicato all'analisi

Instagram è diventato parte integrante della vita delle persone, vantando più di un miliardo di utenti attivi. Per le aziende, quindi, costituisce un ottimo strumento per creare credibilità e far crescere il proprio brand.

Ansia da follower? Nel 2021, che si tratti di un viaggio, di lavoro o di una semplice giornata in spiaggia, siamo tutti presi dalla voglia di scattare una foto, di realizzare una Stories o un Reel per rendere questi nostri momenti “instagrammabili”.

Inserzionisti, brand e influencer utilizzano quotidianamente Instagram per la crescita del proprio brand. Ma quali sono gli errori da evitare per aumentare il numero di follower in maniera organica? Ti avvisiamo: dimentica bot e acquisto di follower stranieri.

Errore N°1. Pubblicare contenuti irrilevanti e foto di bassa qualità

Per avere un aspetto professionale, l’account del brand deve pubblicare immagini e video di buona qualità, ad alta risoluzione e perfettamente dimensionati. I potenziali clienti giudicano il brand e la sua qualità in base all’affidabilità e alla credibilità dei contenuti pubblicati.

Fondamentale è, infatti, condividere contenuti sulla base di uno specifico piano editoriale. Evitate di pubblicare senza una frequenza specifica e senza tenere conto di una pianificazione strategica nella realizzazione e programmazione dei contenuti, che siano post, Reel o Stories.

I contenuti visivi che possono essere realizzati su Instagram offrono grandi opportunità per i brand, attirando nuovi follower e clienti con creatività e ironia.

Errore N°2. Non rispondere prontamente ai propri follower

È abbastanza naturale aspirare a un numero crescente di follower. Tuttavia, per raggiungere questo obiettivo, il brand dovrebbe concentrarsi esclusivamente sul proprio target, coccolandolo con estrema attenzione. Come? Ad esempio, rispondendo prontamente a commenti, messaggi in direct, Stories, ma soprattutto interagendo costantemente con la community condividendo contenuti interessanti.

Rispondendo ai tuoi fan/follower, puoi costruire e rafforzare il potere della community e il tuo legame con loro, è un metodo davvero efficace per dare valore al tuo brand e alla tua azienda.

Sii creativo per coinvolgere il tuo pubblico, studia con attenzione cosa vogliono, di cosa hanno bisogno e, soprattutto, comprendi cosa si aspettano da te. Il coinvolgimento dei follower porta a fidelizzazione e crescita del tuo account Instagram. In alternativa, l’utilizzo di bot o di altri tool non potranno garantirti lo stesso risultato efficace.

Gli utenti che commentano o pubblicano feedback su un tuo post ti stanno dicendo che hanno interesse al tuo contenuto e a connettersi con te. Rispondi sempre, segui il loro account, chiedi consiglio: prendi tutto come un’opportunità per migliorare costantemente la tua attività su Instagram.

Errore N°3. Utilizzo errato dell’hashtag

Fai un uso corretto degli hashtag? Ne puoi utilizzare al massimo 30 per ogni tuo post. Ma vanno scelti con cura.

Bisogna realizzare una strategia ben precisa: impara a sceglierli con cura, monitora il loro rendimento e tieni traccia di quanto effettivamente nuovi utenti visitano il tuo profilo grazie agli hashtag.

Errore N°4. Non seguire una strategia guidata da obiettivi

Fare marketing con Instagram potrebbe essere uno spreco di sforzi e opportunità se alla tua azienda manca una strategia di marketing orientata agli obiettivi.

Il successo della tua azienda inizia proprio con la realizzazione di una strategia solida attorno ai tuoi obiettivi: branding, vendita, lead generation, etc.

Ad esempio, se vuoi concentrarti sull’aumentare le visite al tuo sito o a delle pagine di destinazione specifiche, può essere un’ottima strategia quella di realizzare post che abbiano sempre incorporata una CTA specifica e didascalie con copy molto persuasivi.

In alternativa, se il tuo obiettivo è l’aumento della Brand Awareness per ottenere più follower, devi necessariamente impiegare grande sforzo nella realizzazione di immagini perfette e costruire un feed graficamente impeccabile.

Errore N°5. Nessuno sforzo dedicato all’analisi

Presta sempre attenzione all’analisi del Profilo Instagram del tuo brand per verificare quale contenuto sta funzionando davvero.

La Sezione “Dati Statistici”, seppur essenziale, ti aiuta a studiare efficacemente il tuo pubblico e comprendere l’andamento e il gradimento dei contenuti realizzati e postati. In questo modo potrai tenere sotto controllo:

  • il traffico proveniente al tuo sito o al link presente nella tua bio;
  • il numero di follower e i dati demografici degli utenti;
  • l’andamento dei post sponsorizzati e delle Stories.

L’analisi di Instagram ti aiuterà a capire come e se la tua strategia di marketing sta funzionando. Ti consentirà, inoltre, di migliorare e far crescere la tua attività conoscendo i tuoi punti deboli e i tuoi punti di forza.

Curiosa per natura, vorace consumatrice di serie tv e formata nel carattere dai libri di Oriana Fallaci, amo convertire tasti in parole. Creo e gestisco strategie di comunicazione online per le aziende, con un particolare focus per i social media ed i contenuti. Ad oggi lavoro come Head of Content per @InsemSpa coordinando il team operativo dell’Area Tecnica. Sono Digital Manager di IEM srl, Startup innovativa che si occupa di Data Analysis e Business Intelligence. Instagram è il mio grande amore, e lì sono @socialvarli.